Lettera M

  • Maccarunacci: Tipica pasta carsonale a base di acqua e farina. Ottima con i fagioli borlotti (Maccarunacci co gli palluccuni) o con i funghi.
  • Macèra: Muro a secco, senza l'uso di calcestruzzo.
  • Maddemà: Questa mattina.
  • Maese: Maggese.
  • Magnaora: Mangiatoia per animali.
  • Malevérso: Veraccio.
  • Mammoccio: Pupazzo.
  • Mammuccittu: Pupazzetto.
  • Martavéglio: Trappola per la cattura dei pesci.
  • Martéglio: Martello.
  • Mastu: Basto, particolare sella aertigianale per animali da soma.
  • Mazza: Budella, interiora.
  • Mazzapìca: Lippa, antico gioco popolare italiano.
  • Micragna: Povertà.
  • Micragnusu: Povero, avaro.
  • Moccecà: Morzicare.
  • Mogliema: Mia moglie.
  • Mogne: Mungere.
  • Mòrgio: Masso.
  • Mozzetta: Coltello senza punta usato in modo particolare per innestare.
  • Muccu: Muso, faccia.
  • Muglica: Mollica.
  • Muglìcuiu: Ombelico.
  • Mùnnuiu: Attrezzo, formata da uno straccio ed un bastone, usato per la pulizia dei forni a legna.
  • Murica: Mora, intesa come frutto del rovo.
  • Murzittu: Dolce natalizio a base di miele e noci.
  • Mutìna: Colazione o pranzo avvolto in fazzoletto, spesso appesa ad un bastone per facilitarne il trasporto.
  • Muttìgliu: Imbuto.